La riviera del Conero
Tra i luoghi lungo la costa del Mar Adriatico sono da visitare Ancona, capoluogo di regione dotata di un porto che è un grande impulso per l'economia cittadina, ed è strettamente collegato alla città, alle sue vicende storiche, alle sue fortune commerciali. Nel suo specchio d'acqua unita alla terraferma da un ponticello, sorge la Mole Vanvitelliana dove si dice che anche il Casanova sostò, intento a fantasticare sulle eventuali avventure che avrebbe potuto avere con fantesche e vivandiere. Altro monumento da non perdere: Il Duomo che è il vero simbolo di questa città che dall'alto guarda e protegge gli anconetani. Attraverso i secoli sfida il tempo e gli eventi, tempio pagano prima, cattedrale cristiana in seguito. La città di Ancona si distende su 20 km di costa. La spiaggia cittadina è il Passetto, con le sue tipiche grotte e le sue rocce bianche. Dirigendosi verso sud, lungo la panoramica strada del Conero si incontrano le spiagge del Trave con acque limpide e Mezzavalle, un arco di bianco litorale sassoso. Giunti alle pendici del monte Conero si trova la stupenda baia di Portonovo.

Nella parte settentrionale della città, zona di Palombina nuova, la costa diventa un arenile sabbioso e proseguendo si arriva alla famosa "Spiaggia di Velluto": Senigallia che dal 1997 si fregia ininterrottamente della Bandiera Blu, il riconoscimento che viene rilasciato alle località che garantiscono qualità delle acque di balneazione, attenzione alla gestione ambientale, informazione all'utente, servizi e sicurezza in spiaggia.

Abbandonando la zona costiera è possibile dirigersi verso Loreto: capitale del culto Mariano, il borgo è famoso nel mondo perchè all'interno della sua Basilica conserva il Santuario della Santa Casa. Il tragitto consente di ammirare la rigogliosa vegetazione del Parco del Conero e il paesaggio alle spalle della costa marchigiana.

Riviera del Conero
Lo scenario è quello dell'Adriatico, con le sue lunghe spiagge piatte e sabbiose, invase di turisti, lettini, ombrelloni. Ma qui, nella riviera del Conero, si è in un piccolo mondo a parte. Sotto a un monte che s'innalza improvviso a picco sul mare, ci sono spiagge di ciottoli bianchi e calette segrete, dove i più temerari si avventurano a piedi, mentre gli altri arrivano in barca. E tra baie, punte, grotte, rupi scoscese e pinete affacciate sul mare, anche l'acqua cambia colore. Diventando così trasparente e profonda, che si possono praticare immersioni. Questa oasi di pace e natura ritagliata sulla costa più turistica d'Italia dal 1987 è area protetta: popolato da rare specie di uccelli e con 18 percorsi che si snodano tra lecci, pini, corbezzoli e ginestre, il Parco del Monte Conero è una meta irrinunciabile per escursionisti e amanti della natura. Tranquille baie, sabbia bianchissima, ripide pareti rocciose che precipitano nel profondo azzurro del mare, borghi dove il tempo sembra essersi fermato: è la riviera del Conero. Riviera del ConeroLa riviera del Conero si trova nel cuore dell'Italia: le Marche. Dista appena 10 km dal capoluogo, Ancona, 110 da Rimini, 330 da Roma e 520 da Milano. I suoi gioielli sono: Portonovo, incantevole baia, Sirolo, paesino medievale a picco sul mare Numana, antico porto Piceno, e il suo lido Marcelli. è l'unico tratto di costa frastagliata del litorale adriatico. Diversa da ogni altro paesaggio italiano, ricca di profumi e antiche storie, la riviera colpisce per la straordinaria armonia del paesaggio. Il verde promontorio del Conero domina una costa variegata: rocciosa e selvaggia in alcuni punti, sabbiosa e attrezzata in altri. Dal 1987 questo paradiso della natura è diventato Parco Regionale. Incantevoli le sfumature cromatiche della macchia mediterranea anche in primavera, nel periodo di fioritura della ginestra, e in autunno, con i caldi colori del corbezzolo. Un litorale unico, una sorprendente cornice a un mare pulito e balneabile. La fascia costiera a sud di Ancona è una distesa di bianche spiagge ancora incontaminate. Alle calette più solitarie si alternano spiagge più facilmente accessibili e attrezzate, fino al lido di Marcelli, con numerosi servizi e molto divertimento.
Foto della Riviera del Conero